Canali Web irrinunciabili per il Marketing di una palestra o centro fitness

I Canali Web irrinunciabili per il Marketing di una palestra o centro fitness

Un blog per centri fitness, acquatici, wellness

Ormai è chiaro no?

 

Intendo il nuovo trend di mercato per cui: prima di essere una bella palestra, prima di essere ottimi trainer, prima ancora di essere puliti, ordinati e sorridenti è necessario diventare degli esperti conoscitori del web.

 

Conoscere le funzioni e quali meccanismi si celano dietro ai social media, ai motori di ricerca ed ai bisogni delle persone.

 

Tenere i tempi e grazie alla conoscenza di tutti gli strumenti anticipare le pianificazioni, le scadenze e sentirsi obbligati a seguire una pianificazione macro.

Ho pensato quindi di creare un post che potesse racchiudere i canali più importanti a cui una palestra o un centro fitness non può assolutamente rinunciare.

Ad esclusione della piattaforma di advertising che merita articoli, guide e manuali a parte: parlo di facebook.

Ok, finita questa doverosa premessa, partiamo!

 

 

BLOG

 

Tutto si stravolge nelle logiche della rete tranne l’obbligo di dimostrare di avere dei contenuti!

 

Fondamentale per acquisire credibilità e poter pensare di convertire un libero utente del web in iscritto alla propria palestra.

 

Blog perché SI?

 

Perché aumenta la notorietà del brand, potrai radicarlo ed affermarlo ancor più sul territorio, crei cultura intorno alla tua disciplina, alla tua passione, intorno alla tua attività.

 

Si al blog anche perché è un’ottimo strumento di lead generation.

 

Pianificare un blog, aprirlo o mantenerlo non è un impresa così ardua se il club entra nella logica della pubblicazione multi-autore, ovvero far scrivere e produrre contenuti a più persone possibili.

 

Facciamo un rapido calcolo ipotizzando di voler pubblicare un articolo ogni 2 settimane per tutto l’anno.

 

Un anno è composto da 52 settimane, ipotizzando di doverne coprire la metà con l’uscita di post dovremo partire da una base di 26 articoli, arrotondiamo a 30 articoli all’anno così da poterne avere qualcuno di scorta magari da trasformare poi in un ebook o in un ottimo prodotto da omaggiare per una strategia di lead generation.

 

Data la stagionalità che rappresenta il mondo fitness il mio consiglio è quello di suddividere l’anno in 3 quadrimestri per poter programmare titoli e contenuti seguendo gli alti e bassi e le tendenze che spesso vanno di pari passo con il clima e le condizioni metereologiche.

 

30 articoli suddivisi in 3 quadrimestri diventano 10 articoli ogni 4 mesi.

 

Ipotizza di “selezionare” una squadra di autori interni allo staff e/o collaboratori esterni, quindi:

 

trainer e personal trainer, nutrizionista, osteopata, fisioterapista, estetista, medico dello sport ecc. ecc.

 

Se dovessi avere una piccola squadra di 5 autori vorrebbe dire programmare per ogni elemento del team blog solo 2 articoli ogni 4 mesi e 6 articoli all’anno.

 

Avendo dato questi numeri credo che aprire un blog possa ora sembrarti meno spaventoso e più realizzabile ma poni sempre l’attenzione sulla strategia, ci sono vari step e strumenti da dover utilizzare per rendere quei 30 articoli accattivanti ed efficaci.

 

 

LANDING PAGE

 

 Fondamentale, più del vostro sito.

 

Che sia una pagina di vendita o l’invito ad un evento, una strategia di raccolta contatti o di fidelizzazione oggi è impensabile che tu, o chi per te, non sappia/possa costruire una landing page fatta in casa.

 

Una pagina di atterraggio che possa trasformarsi in prima alleata per arrivare a vendere un abbonamento è diventata ormai fondamentale e sappiamo che essere costretti a farla fare a qualcun altro ha un costo.

 

Questo costo può essere abbattuto imparando a costruirsi le proprie landing page, esistono diverse piattaforme o semplicemente imparare ad utilizzare il proprio CMS (custom management system), solitamente si tratta di WordPress.

Canali Web irrinunciabili per il Marketing di una palestra o centro fitness

INSTAGRAM

 

Un’impressionante rilancio di quello che fino a due anni fa (almeno in Italia) poteva considerarsi il canale social supplementare a facebook.

 

Un’appoggio alla strategia, un valido alleato dove pubblicare, per le più audaci ed organizzate palestre, 3/4 post a settimana.

 

Il web ancora una volta ci ha voluto ricordare quanto repentinamente cambiano le cose.

 

La situazione attuale dice, ancora, che facebook è il social più utilizzato ma ai Millenials (e non solo) non piace più.

 

La verità è che instagram non ne ha sbagliata una: il clima più intimo che instagram è riuscito a creare, la mossa vincente dell’aggiunta delle “stories”, la possibilità concreta di creare un business online per tanti giovani.

 

La pratica oggi ci mette in una realtà per cui non puoi considerare un social più forte dell’altro, ma devi considerare l’enorme ascesa di Instagram…e il “lavoro Social” raddoppia!

 

 

YOUTUBE

 

Il grande escluso.

 

Spesso utilizzato (male) solo come hard disk esterno, anzi un cloud su cui caricare video della palestra per una strategia facebook.

 

Vengono caricati moltissimi video su YouTube ma difficilmente utilizzati all’interno di una strategia.

 

La creazione di un canale YouTube per una palestra o una piscina oggi è imprescindibile, lascia che ti spieghi il perché.

 

Ciò che otteniamo dai canali Social si può considerare come “la prima buona impressione” o contenuti di svago ed intrattenimento per gli utenti.

 

Ma, i reali contenuti, quelli che trasformano una persona NON in target in persona estremamente convinta del tuo servizio o prodotto andrebbero pubblicati proprio su questo canale, sotto forma di video.

 

La possibilità di pubblicare video di una durata decisamente più elevata rispetto ai canali Social consente di esprimere un reale contenuto.

 

Perché no una rubrica in collaborazione con il nutrizionista al quale si appoggia il centro?

 

Lo stesso potrebbe valere per il fisioterapista?

 

Mostrare il valore dei trainer con “eslusivi” percorsi di allenamento da poter fare a casa, rendendo l’utente più libero da vincoli e orari, avvicinandoti a ciò che le persone realmente chiedono.

 

Non tutto deve essere per forza gratis. Alcuni video potrebbero essere molto semplicemente “assaggi”.

 

 

E.MAIL MARKETING

 

Alt!

 

So che probabilmente ti hanno raccontato più e più volte che l’e.mail marketing è morto (R.I.P.)

 

Ti dico subito che probabilmente hanno anche ragione.

Canali Web irrinunciabili per il Marketing di una palestra o centro fitnessHanno ragione se stiamo parlando di quelle e.mail con proposte commerciali che vengono inviate random ad un pubblico di persone forse in target ma forse anche no.

 

Considera l’e.mail marketing un ottimo strumento per destare curiosità e continuare il percorso che hai iniziato grazie ad uno dei canali sopra elencati.

Lascia che ti faccia qualche esempio dove una strategia di e.mail marketing potrebbe funzionare per una palestra andando a completare o rinforzare una raccolta di contatti in target:

 

  • Scarica il video-allenamento per combattere il mal di schiena.
    5 programmi della durata di 30 minuti l’uno che potrai eseguire facilmente a casa, senza attrezzi e negli orari a te più comodi.

  • Inserisci subito i tuoi contatti per prenotare all’evento “liberati della cellulite”.
    2 ore dedicate a te ed alla costruzione del tuo percorso di dimagrimento localizzato che potrà assicurarti un sorprendente beneficio in soli 21 giorni.

  • Vuoi cambiare il tuo aspetto fisico ma hai paura di perdere tempo e soldi?
    In questo video ti spiego perché il mio programma di allenamento offre una garanzia soddisfatti o rimborsati entro i primi 30 giorni.
    Un programma di allenamento di bassa durata ed alta intensità che ti mostrerà rapidamente i risultati che hai sempre sperato.

 

 

Al di là della concreta realizzazione o meno, ho voluto riportare 3 esempi di lead generation che potrebbero partire dai vostri canali web ma che dovranno per forza continuare con l’email marketing.

 

Perché?

 

Gli indirizzi e.mail degli iscritti diventano tuoi e non restano di Facebook o di YouTube.

 

É l’unico modo sicuro che hai di restare in contatto con chi ti segue, per sempre.

 

É l’unico canale che ti permette di far partire da zero una sequenza di comunicazioni educative.

 

Puoi profilare a tuo piacimento i destinatari per ottenere maggiori risultati.

 

Soprattutto puoi creare un rapporto più intimo ed un vero legame con chi ti leggerà e ti leggeranno perché sono stati loro a decidere di lasciarti il contatto.

 

Ecco che questi sono i punti fondamentali che un centro Fitness, palestra o piscina che sia, deve necessariamente tenere in considerazione per creare sul web una strategia vincente.

 

Se utilizzi tutti questi strumenti amalgamandoli in maniera corretta avrai sicuramente un vantaggio competitivo sugli altri: competitor di zona, personal trainer o applicazioni per smartphone.

 

Contenuto simili, tip gratuiti e aggiornamenti del settore li puoi ottenere gratuitamente.
C’è una FORMULA FREE di Wellink che mette tutto a disposizione.

>> Scopri FORMULA FREE<<

 

Iscriviti al Blog per ricevere i nostri articoli settimanalmente

Privacy e Accettazione
La presente informativa è destinata a tutti i soggetti che visitano e interagiscono con questo sito ed è emessa ai sensi del Regolamento UE nr. 679/2016.
Modalità del trattamento dei dati Lei è informato/a che il trattamento dei dati personali che La riguardano, raccolti attraverso la compilazione del presente modulo, sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la Sua riservatezza e i Suoi diritti. I dati personali, da Lei volontariamente forniti, saranno oggetto di trattamento per le seguenti finalità: - amministrazione dei suoi eventuali acquisti - invio di comunicazioni ed iniziative promozionali del titolare del trattamento, fino a sua opposizione. Il trattamento sarà effettuato ad opera del personale di Wellink srl e avverrà mediante strumenti manuali ed informatici, con modalità strettamente connesse alle finalità per cui sono raccolti e in modo da garantirne sempre la sicurezza e la riservatezza. Diritti dell’interessato Ai sensi dell’art. 6 del Regolamento UE nr. 679/2016 la liceità del trattamento si basa sul consenso manifestamente espresso da parte Sua, che può essere revocato in ogni momento senza pregiudicare la correttezza delle operazioni effettuate prima della revoca. L'eventuale rifiuto del consenso al trattamento per gli scopi sopra riportati potrebbe limitare la Sua possibilità di partecipare all’Iniziativa. Non è presente un processo decisionale automatizzato e i Suoi dati non saranno diffusi. Lei potrà presentare un reclamo all’autorità di controllo e far valere i Suoi diritti, così come espressi dagli artt. da 15 a 21 (diritti di: accesso, rettifica e cancellazione, limitazione, portabilità, opposizione) del Regolamento UE nr. 679/2016, rivolgendosi al Titolare del trattamento dei dati che è Wellink srl, in persona del suo legale rappresentante Paolo Grosso email: info@wellink.it

Luca Savergnini

Marketing Tutor

Contatta l’autore cliccando qui!

Scarica il PDF

Per il download clicca qui!

 
No Comments

Post A Comment